IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 13

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Ballerina

Artista: Dall'Impero al Decò

Dimensioni: 78x97 cm

Tecnica: Olio su tela

Certificato di autenticità: Si

Cod. Opera: DALD002

3.300,00 €

Disponibilità: Disponibile

O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Descrizione

Dettagli

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica, alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea. Il dipinto è esemplare dello stile pittorico di Pàl Fried, la cui ritrattistica unisce una morbida resa naturalistica ad un tratteggio pittorico di ascendenza impressionista. Come possiamo vedere in questa ballerina l’artista è capace di ottenere una totale resa naturalistica dell’incarnato, della mollezza delle carni, sfumando le superfici con un soave gioco d’ombre. Diverso è l’atteggiamento nei confronti del vestitino, per il quale anche lo stesso tessuto di tulle si presta ad un trattamento veloce, immediato. Un tratteggio impressionistico carico di vibrazioni luminose più consono a rappresentare i riflessi di luce e i movimenti nello spazio del tutù. Pàl Fried (Budapest 1893, New York City 1976) è stato un pittore noto per la sensualità dei suoi ritratti, soprattutto di ballerine. In Ungheria studiò con il pittore Hugo Pohl, in seguito si trasferì a Parigi, dove divenne pupillo di Claude Monet e fu influenzato dagli Impressionisti, specialmente Renoir e Degas. Dopo la Seconda Guerra Mondiale emigrò negli Stati Uniti, dove eseguì anche molti ritratti di celebrità, tra cui quello di Marilyn Monroe.

ALTRE OPERE DI Dall'Impero al Decò >