IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 18

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Il contadino

Artista:

Dimensioni: 30x30 cm

Tecnica: Olio su tela

Certificato di autenticità: No

Cod. Opera: RDEL001

4.500,00 €

Disponibilità: Disponibile

O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Descrizione

Dettagli

Il ritratto è una delle più diffuse espressioni artistiche nell’ambito soprattutto della pittura, ma anche della scultura, in tutte le epoche. Il ritratto è, in primo luogo, una descrizione del soggetto rappresentato, un tentativo di riportare in modo veritiero e naturale la sua fisionomia e le sue caratteristiche individuali. Con l’evolversi progressivo della ricerca artistica alla descrizione fisionomica del soggetto si è affiancata anche quella psicologica. Pertanto il ritratto, nei secoli, è diventato anche un mezzo d’indagine introspettiva sul soggetto, sul suo carattere e il suo stato d’animo. Sono intervenuti, a favore di questo tipo d’indagine, i processi di astrazione portati dall’arte contemporanea. Il linguaggio artistico di Tullio Grassi si fonda soprattutto su una tendenza verso il realismo, sia del soggetto che nella sua interpretazione. La scelta di un soggetto semplice, legato ad una vita quotidiana umile, corrisponde all'adozione di un linguaggio pittorico dimesso, dai toni bassi. L'artista crea un'ambientazione domestica e la composizione ha una struttura lineare ed equilibrata. Il realismo di Grassi si nota nei particolari non solo contestuali, ma anche esistenziali, che indicano la permanenza di valori immutati nel tempo. Tecnicamente lo fa con un pittoricismo vivace, mentre la gamma cromatica, dai toni smorzati, riflette l'intento di trasmettere i valori di un'esistenza semplice. Il pittore Tullio Grassi è nato a Solofra nel 1946, ha lavorato a Salerno dove è deceduto nel 2011. Si è formato all'Accademia di Belle Arti di Napoli dove ha avuto come maestri Brancaccio, Chiancone e Striccoli. Ha tenuto diverse mostre sia in Italia che all'estero ed ha ricevuto numerosi premi in rassegne e manifestazioni. E' stato il fondatore, presidente e direttore artistico dell' Accademia Internazionale "Tullio Grassi" di Arte, Lettere, Scienze e Problematiche Sociali.