IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 13

Camillo Gannelli

Artist Rating: 3,5

Categoria (Artista, Collezionista o Gallerista): Artista

Stile:

Città: Palermo

Facebook: visita

Linkedin: visita

Via: Via Girolamo Grimaldi, 64

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Biografia

Camillo Gannelli è nato a Palermo nel 1965 da un parto trigemellare.

La passione per il disegno e la pittura si manifesta sin dall'adolescenza.

Una passione che nel tempo si è via via perfezionata attraverso la sperimentazione sia dei materiali che dei momenti rappresentati. Gran parte delle opere si intersecano con la bellezza femminile, ma anche con l'espressione più cupa e nascosta del suo dolore, della sua essenziale armonia. Linee...tratti...ombre...piccoli bagliori...emozioni che attraggono lo spettatore di una scena muta, ma viva.

Sguardi penetranti che lasciano sfuggire il sogno e la paura di esso. Colori forti che non lasciano troppo spazio al romanticismo o a scenari idilliaci. Tinte che trasudano passione e forza.

Poi c'è l'amore per la materia, perchè tutto deve essere tangibile

Toccare materie diverse, plasmarle,dare loro un nuovo valore ed una forma espressiva. Per osservare le sue opere forse si può cominciare da qui. Le figure emergono con poche linee da fondi misteriosi e aggrovigliati, fissando ogni volta l'epilogo di un racconto. Pertanto la sensazione che pervade lo spettatore è di condividere un momento ben preciso espresso da una emozione istantanea e indimenticabile. I colori si agitano e si mescolano generando frastuoni e musiche a bassa frequenza. Un silenzio apparente quindi che riesce ad intercettare e a fare riemergere nell'osservatore, esperienze individuali e vecchie memorie Restare a guardare le sue opere equivale a guardare noi stessi in quella frazione di tempo vissuto e in questo esercizio intimo prende il sopravvento la nostalgia. Forse per queste ragioni, ciascun quadro ci è familiare da subito, e benevolmente ci conforta. La passione, la paura, il dolore, il distacco, sono appena passati e ritrovarseli di fronte, fuori da noi, è consolatorio. I colori a volte sono infuocati e a volte acidi. Solo in età matura ha deciso di condividere la mia arte e così negli ultimi sei anni ha partecipato a diverse mostre collettive tra Palermo, Cefalù e Milano fino all'incarico di direttore artistico per una mostra di beneficenza per Operation Smiles, presso l'incantevole Spazio Monumentale dello Spasimo di Palermo

Tutte le opere di Camillo Gannelli