IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 18

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Nudo

Ingres-la sorgente-1856

Artista: Menshov Anatoly

Artist rating: 12

Dimensioni: 79x160 cm

Tecnica: Olio su tela

Certificato di autenticità: Si

Cod. Opera: AMEN001

2.000,00 €

Disponibilità: Disponibile

O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Descrizione

Dettagli

Menshov Anatoly nasce nel 1957 a Volgograd (Unione Sovietica). All’età di cinque anni inizia a muovere i primi passi nel mondo della pittura studiando con un pittore locale, il quale gli trasmette la passione pe l’arte, nonché le tecniche di base del disegno, della tecnica ad acquarelli e della pittura ad olio. La passione per l’arte, che accompagna Menshov per tutta la giovinezza, si realizza nel modo più naturale laureandosi all’università statale di Belle Arti e pedagogia K. D. Ushinsky di Odessa nel 1978. Nel 1980 Menshov torna a Volgograd, dove si stabilisce definitivamente. Dal 1980 fino al 2004 Menshov riveste la carica di responsabile dello studio d’arte al Palazzo della Cultura di Volgograd. Dal 2004 Menshov decide di dedicarsi alla pedagogia, insegnando all’università statale delle Arti “P. Serebrykov” di Volgograd, istituto in cui insegna ancora oggi. Durante tutti questi anni Menshov ha sempre coltivato la sua passione per la pittura, dedicandosi allo studio, al perfezionamento e alla personalizzazione delle tecniche a olio su tela, acquarello e di grafica (disegno a matita, a carboncino, a pastello, a seppia). Il suo stile è rinascimentale/barocco, di cui Menshov padroneggia le tecniche tipiche dei maggiori pittori italiani (Tiziano, Caravaggio, Da Vinci, Botticelli, ecc.) e fiamminghi (Rembrandt, Rubens, Dürer, Van Dyck, ecc.), ma apprezza anche le opere dei preraffaelliti. Anche per le tecniche ad acquarello i periodi di riferimento sono i medesimi: rinascimento/barocco (Rubens, Dürer, ecc.) e tardo ottocento (Kandinskij, ecc.). Già da diversi anni Menshov prepara il suo standolio con una speciale ricetta affinata negli anni, realizza la preparazione della tela autonomamente come si faceva nel Rinascimento, e soprattutto ha sviluppato in anni di intenso studio e sperimentazione una tecnica di pittura ad olio che dalla mescolanza di più strati riesce ad ottenere un incredibile effetto ottico finale. Ultimamente Menshov realizza i suoi colori partendo dal pigmento base, personalizzando ulteriormente la sua arte. Ritrattista per vocazione, Menshov ama spaziare nell’arte creando composizioni, paesaggi e nature morte, spingendo le sue capacità ogni giorno a un limite più alto e a un’intensità più profonda. Menshov è anche un eccellente copista: splendide le copie di Danae di Rembrandt, de La sorgente di Ingres, del ritratto di Cornelius Va de Geest di Van Dyck, del Ritratto di una giovane contadina di Geeuze, e tante altre ancora. Grazie alle sue notevoli capacità, Menshov ha partecipato a mostre in tutta la Russia, sia di carattere locale sia internazionale, ha ricevuto diplomi, certificati (il più importante quello ricevuto dall’esperto dei valori dei beni artistici e culturali approvato dal Ministero della Cultura Russa – membro attivo del museo delle Belle Arti “I. M. Mashakov” di Volgograd – museo membro dell’Unione degli Artisti della Russia) e lettere di ringraziamento (come anche dalla Duma della regione di Volgograd). Inoltre Menshov ha realizzato ritratti, composizioni, copie d’autore e collezioni (che hanno compreso quadri con misure non ordinarie tipo 3 m x 4 m) per politici e businessmen italiani, tedeschi, spagnoli e greci, oltre che russi ovviamente. Questo tipo di attività di realizzazione su commissione è tuttora disponibile, prendendo contatto con il Maestro Menshov direttamente (solo lingua russa) o con sua figlia Ksenia che vive in Italia e con il genero Ivan Cotugno (lingua italiana, inglese e russo). Attualmente Menshov Anatoly vive e lavora a Volgograd, dove continua a esprimere la sua arte.

ALTRE OPERE DI Anatoly Menshov >