IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 13

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Ponte sul Sesia

Artista: Giuseppe Corradini

Artist rating: 5

Dimensioni: 50x40 cm

Tecnica: Olio su Tela (con Cornice)

Certificato di autenticità: No

Cod. Opera: 101147

450,00 €

Disponibilità: Disponibile

Ponte sul fiume Sesia


O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Descrizione

Dettagli

Estate 1979

L'anello di congiunzione tra due terre, il Vercellese e il Novarese, l'ideale passaggio tra due culture meravigliose... la mia terra natìa... i luoghi ove prende origine il mio grande Amore ...

Il lento scorrere delle onde del fiume che in ogni istante rigenera se stesso... i suoi flutti che raccontano la storia di molti che, sognando, si sono lasciati trastullare dai suoi incessanti movimenti verso valle...

(Amarcord di un'opera che ora non è più....) 

Bio dell'artista
Curriculum Vitae “Artistico” Sig. Corradini Giuseppe Biografia Giuseppe Corradini è nato a Romagnano Sesia (No) il 29/01/1938, dove risiede attualmente con la sua famiglia alla Cascina Mauletta,63. Autodidatta, ha iniziato giovanissimo a dipingere maturando con il tempo un’esperienza pluriennale, alternando con il giusto mix la propria professione e la passione per la pittura. Abile a cogliere la fedele rappresentazione del paesaggio (suo autentico cavallo di battaglia), e la ripresa reale dei “frutti” della natura: immagini di una fantasia tesa a carpire melliflue e riposanti oasi di tranquillità, collocate in una ondulazione del proprio pensiero, fluttuanti nelle languide visioni della Valsesia (sua terra di origine), da sempre considerate il suo “mantra”. Nei suoi quadri i fiori recisi si ricostruiscono prato coi propri petali già maturi, i funghi raccolti sono ricomposti, per il cavalletto, sul loro terreno naturale; quasi una necessità di nulla mutare per rendere totale omaggio alla vera nascita, un cercare di fare pittura in sintonia con la verità reale, cercando appositamente di non snaturalizzare nulla. Ha partecipato a numerose manifestazioni artistiche, e per la sua pittura considerata di aderente ed effettiva realtà, è stato più volte insignito e premiato con riconoscimenti di alto lignaggio, tra cui ricordiamo quello relativo a “Membro Honoris Causa e medaglia d’oro dei Protagonisti dal Centro Italiano di Studi Contatti Culturali e Turistici di Pompei”. È stato inoltre inserito in diversi cataloghi d’arte:  American Book on Italian Paiting (Fine Art in Italy, 1971)  Annuario Artistico Tutt’Arte (STIP, 1972)  Linea Figurativa (Bugatti, 1972-1973) Attualmente si occupa di ideare e realizzare opere d’arte, in funzione della vena artistica del momento, ma anche di dipingere quadri su commissione. Si reputa un “creativo”, ma al tempo stesso capace di soddisfare le aspettative dei clienti. Il suo pensiero sull’arte: “E’ una forma di sensibilità che da all’uomo una gioia spirituale con tante soddisfazioni da diventare schiavi di essa”.

ALTRE OPERE DI Giuseppe Corradini >

OPERE CORRELATE >