IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 13

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Ritratto di Alessio

Artista: Billèri Sergio

Dimensioni: 40x50 cm

Tecnica: Mista su cartone telato

Certificato di autenticità: Si

Cod. Opera: 100586

720,00 €

Disponibilità: Disponibile

da Billèri Sergio

Billèri Sergio nasce a Firenze nel 1951. Sin da bambino si rende conto di appassionarsi per tutto ciò che impegna il ragionamento, il cuore e le mani: la creatività in sintesi. E’ per questo motivo che, di buon grado, frequenta, durante il ciclo della scuola elementare, il dopo-scuola pomeridiano, poiché un’abile e saggia maestra, insieme alle letture ed ai compiti, abbina attività manuali, prima fra tutte la pittura ad olio su piccoli cartoni telati, di cui conserva ancora un dipinto: un piccolo paesaggio “alla Rosai”. Nel 1967 si iscrive all’Istituto Statale d’Arte di Porta Romana a Firenze nella Sezione di “Decorazione Pittorica”, sotto la guida del Professor Renzo Grazzini. Nell’anno scolastico 1969/1970 si diploma, con ottimi voti, “Maestro d’Arte”.

Frequenta a Firenze lo studio del pittore spagnolo Fausto De Lima, gli sono cari l’insegnamento e la sua amicizia dimostrata anche da una dedica sul catalogo di una sua mostra: “A Sergio futuro maestro della pittura fiorentina. Con affetto Fausto De Lima”.

Esprime qui la sua gratitudine per aver avuto l’onore di averlo frequentato e stimato.

Nel 1971 vince un premio acquisto nel concorso di pittura “Mino da Fiesole”. Partecipa in quegli anni ad altri concorsi di pittura ed ha modo di avvicinarsi alla lavorazione su ceramica, lavorando come decoratore presso una ditta di Sesto Fiorentino.

Apre in Santa Croce a Firenze la “Ceramica del Borgo” con Antonella Chini, nipote di Galileo Chini.

Nel 1977 viene assunto dalle Ceramiche Artistiche “Sigma L2”; qui lavora con Loris Faggi (pittore, collaboratore di Galileo Chini nei cicli di affreschi delle Terme Bersieri di Salsomaggiore) la cui amicizia ed insegnamento gli saranno assai preziosi. Come pure la conoscenza del Professor Delio Granchi, scultore (padre del titolare della azienda, Paolo) e dello scultore Antonio Berti.

Esegue sei copie di maioliche rinascimentali di maestri di Urbino per il “Victoria and Albert Museum” di Londra.

Partecipa negli anni 1996-1997 e 1998 al premio nazionale di pittura “San Giorgio” indetto dalla Breda di Pistoia.Continua a lavorare in ceramica fino al pensionamento avvenuto nel 2010. Durante gli anni di lavoro si è sempre dedicato, nel tempo libero, alla pittura ad olio e tempera ed anche alla decorazione di piatti di maiolica. E’ socio dell’Associazione Culturale Liberarte di Sesto Fiorentino e partecipa alle varie iniziative da questa promosse: premi letterari, mostre collettive, continuando ad esprimersi, come ha sempre fatto, con i mezzi che sente più congeniali: la pittura ad olio e tempera, la pittura su maiolica, la scrittura di versi, incoraggiato in questa ultima espressione dal poeta Mario Luzi, del quale conserva gelosamente due sue lettere.



Mostre collettive (Liberarte):

Villa San Lorenzo (Sesto Fiorentino) anni: 2012-2013-2014-2015-2016-2017 (un’opera per edizione);

Centro Espositivo “Antonio Berti” (Sesto Fiorentino) anno 2014 (due opere);

Limonaia Palagio Fiorentino (Stia, Arezzo) “Omaggio al Palagio” anno 2016 (due opere);

Sala San Sebastiano, Pieve di San Martino (Sesto Fiorentino) anni 2018 (gennaio)-2018 (giugno)-2019 (marzo)-2019 (settembre).   (due opere per edizione).


Leggi tutto / Nascondi
O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

ALTRE OPERE DI Billèri Sergio >

OPERE CORRELATE >