IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 18

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Senza titolo

Artista: Sosabravo Alfredo

Dimensioni: 71x71 cm

Tecnica: Acrilico su tela

Certificato di autenticità: No

Cod. Opera: GDAN001

14.000,00 €

Disponibilità: Disponibile

O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Descrizione

Dettagli

Nella storia dell’arte spesso si può fare una netta distinzione tra correnti stilistiche figurative o astratte. Quando, però, l’obiettivo di un’artista è quello di rappresentare un oggetto che abbia riscontro con la realtà fenomenica ma, allo stesso tempo, sia carico di significati reconditi e simbolici, questo confine può diventare labile. Nel caso di Alfredo Sosabravo il suo linguaggio artistico può essere considerato surreale relativamente ai soggetti, ma formalmente si rifà sia al Cubismo che alla Pop Art. L’artista Alfredo Sosabravo è il creatore di uno stile originale che lo ha reso famoso in tutto il mondo e che prende spunto da diverse istanze rielaborandole in una visione personale. La sua realtà viene sistematicamente trasfigurata in un mondo visionario fatto di personaggi dall’aspetto meccanico, esseri ibridi assemblati in diverse parti meccaniche e antropomorfe. Per questo la sua produzione è in bilico tra Surrealismo, per il carattere onirico del soggetto, e Cubismo, per l’aspetto meccanomorfo tendente al geometrico della raffigurazione. Inoltre, sempre a livello formale, per l’aggressività dei colori, simili a quelli della grafica pubblicitaria, Sosabravo ha uno stretto legame con le istanze della Pop Art e, più in particolare, con con le influenze provenienti dal mondo della street art (come in Keith Haring). Altre peculiarità di Sosabravo consiste nel trattare anche le tele come assemblaggi, cucendo alcune parti separate. Alfredo Sosa Bravo, conosciuto come Sosabravo, è un artista di origine cubana, nato a Sagua la Grande nel 1930. Subisce il fascino del compaesano Wilfredo Lam e inizia a dedicarsi alla pittura ed alla ceramica, cosa che lo porterà a trasferirsi ad Albissola in Italia. A partire dalla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70 elabora la sua arte fatta di marchingegni meccanici fatti di parte meccaniche. Realizza diversi murales, come a Marzabotto o a Pian di Venola. A Murano realizza numerose sculture in vetro.