IL NOSTRO CUSTOMER SERVICE È ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDI DALLE 9 ALLE 13

La sicurezza di un intermediario

Vendi e acquista in tutta sicurezza con la garanzia dell’intermediazione di VendereQuadri Shop.

Vuoi saperne di più?

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle gallerie, gli artisti e sulle nuove opere in vendita.

Trascendenza nella genesi

Artista: Luca Bonfanti

Artist rating: 45

Dimensioni: 20x38 cm

Tecnica: Mista su Mag

Certificato di autenticità: Si

Cod. Opera: 101871

2.610,00 €

Disponibilità: Disponibile

opera con cornice profilo nera 


O

Chiedi informazioni ad un esperto

Spedizioni

La transazione avviene nella massima sicurezza del venditore e dell'acquirente, siamo noi a farci carico della conformità (provenienza, autenticità, stato di conservazione) dell'opera e ad occuparci della spedizione.

Bio dell'artista

Luca Bonfanti è nato a Desio (MB) nel 1973, pittore, scultore, fotografo e musicista . Ha mosso i suoi primi passi nel mondo dell’arte lontano dal contesto accademico. Ha iniziato giovanissimo assecondando il naturale e irrefrenabile desiderio di poter esprimere liberamente i propri sentimenti e pensieri attraverso la libertà di campo offertagli dall’arte. Un artista autodidatta. Come era uso un tempo, ha incominciato a bottega seguendo gli insegnamenti di alcuni dei maggiori maestri contemporanei milanesi. L’esperienza diretta del mestiere lo ha svincolato da manierismi e accademismi, focalizzando la sua attenzione sul senso di una poetica originalmente individuale. La sua intensa attività creativa e la sua personalità spingono la sua ricerca ad esprimersi con diversi linguaggi: ha iniziato con la fotografia e la musica, per passare poi all’asprezza della materia nella scultura e alla delicatezza del colore dipinto con la pittura. Il segno pittorico, dalla marcata vocazione e ascendenza astratte, è nel tempo maturato e ha portato Bonfanti a trovare una predominante delicatezza in cui i cromatismi e le forme che descrivono si alleggeriscono in atmosfere oniriche, intime e poetiche. Oggi il suo stile è inequivocabilmente riconoscibile, per via di una tecnica pittorica definita in modo del tutto originale, grazie anche alla libera sperimentazione compiuta lontana dalle accademie. La contraddistinguono una materia pittorica densa, stratificata, vibrante per via delle ampie stesure applicate; un impiego simbolico del colore che tuttavia muta da quadro a quadro dove è reso per tonalità sempre diverse.
Nel 1998 costituisce la sua agenzia di pubblicità “Bonfanti communication” fino al 2014. Nel 2006 entra a far parte dell’Associazione Nazionale Fotografi Professionisti “Tau Visual Nel 2007 diventa membro dell’associazione International Advertising Association “IAA”. Dal 2010 al 2012 fa parte degli artisti del “Museo della Permanente di Milano”. Dal 2011 al 2015 realizza il progetto “Il vecchio e Il Giovane”, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Le Mappe dei tesori d’Italia , con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero degli Affari Esteri e di Expo 2015. Il progetto farà 13 tappe in importanti musei italiani per raccontare la bellezza del nostro Paese. Nel 2013 le sue opere iniziano ad essere battute dalle case d’asta italiane, ad oggi sono più di 50 quelle aggiudicate. Nel 2014 entra a far parte degli artisti professionisti della scuderia ORLER. Nel 2014 , fonda una nuova associazione culturale “ Container Lab association”, In occasione di expo Milano 2015 con il primo progetto “ container in città”. Bonfanti realizzerà 12 opere sul tema di expo Milano 2015 e su commissione della soprintendenza dei beni architettonici e dei navigli Lombardi, realizzerà un omaggio al grande genio di LEONARDO da VINCI con la sua reinterpretazione de L’ULTIMA CENA e opere legate al maestro e al tema dell’acqua, che lo vedrà nel 2016 protagonista della grande mostra museale itinerante dal titolo“ Leonardo Da Vinci e i Contemporanei” con la prima tappa a Palazzo Martinengo – Brescia. Nel 2016/2017 riceve un’ulteriore importante commissione dalla casa editrice Vaticanense “Scripta Maneant” di Bologna, con una personale reinterpretazione della cappella Sistina. Nel 2018 inaugura al Duomo di Massa Carrara la prima di una serie di mostre, curate dal “Centro Studi Milano ‘900” , dal titolo “In viaggio: Dante e la luce”, “Tempo dell’Essere, tempo dell’esistere”, in collaborazione con Associazione Culturale San Domenichino, Diocesi di Massa Carrara e Pontremoli, Casa Museo Ugo Guidi, Fondazione Primato, Associazione Italia Hong Kong, ContainerLab Association, The Propellers Club Port of Milan, Associazione Comitato Pro Torano, enti patrocinatori Consiglio Regionale della Regione Toscana, Provincia di Massa Carrara e Comune di Massa.
Nel 2019 espone per 3 mesi al museo casa del Mantegna di Mantova con il patrocinio della provincia e del comune , con la mostra dal titolo similiter in pictura – curata da Matteo Galbiati ed Elena Pontiggia - un’omaggio a Leonardo Da vinci. Il suo ultimo progetto del 2021 , commisionato dalla casa editrice “Scripta Maneant” lo vede impegnato con l’omaggio a Botticelli e la sua Pia Philosophia realizzando 21 opere .
Ha ottenuto riconoscimenti e premi in concorsi nazionali e internazionali. Oggi l’artista annovera nel suo curriculum oltre 60 personali.

ALTRE OPERE DI Luca Bonfanti >

OPERE CORRELATE >